Trasporto scolastico, il Comune di San Giovanni viene in aiuto delle famiglie con maggiori difficoltà economiche

L'Assessora Bertuccioli e il Sindaco MorelliL'Assessora Bertuccioli e il Sindaco Morelli

In questi mesi di ripartenza in cui si fanno in conti con le accresciute difficoltà economiche in seguito alla crisi da Covid-19, l’Amministrazione di San Giovanni in Marignano ha messo in campo misure di tutela delle fasce di popolazione più deboli.

È in questo contesto che si collocano due atti deliberativi della Giunta che porteranno, per l’Anno Scolastico 2020/2021, a contenere i costi degli abbonamenti del trasporto per gli Under 26, attraverso l’applicazione di agevolazioni tariffarie per i residenti nel comune marignanese.

Le misure messe in campo per il trasporto scolastico

–                      uno sconto del 15% sulla tariffa regionale sul costo effettivamente sostenuto per l’acquisto di un titolo di viaggio annuale al fine di raggiungere la sede della scuola secondaria di secondo grado frequentata per l’anno scolastico 2020/21;  per accedere al contributo occorre rientrare nel limite ISEE di 25mila euro;

–                      un contributo forfettario pari a euro 40 indipendentemente dal valore ISEE per gli abbonamenti dalla terza zona tariffaria nella provincia di Rimini e per gli abbonamenti riguardanti il territorio del Comune di Urbino;

–                      la gratuità per l’abbonamento dal terzo figlio pagante in poi per le famiglie numerose, indipendentemente dal valore ISEE.

I destinatari del contributo

I destinatari del contributo sono gli studenti iscritti e frequentanti una scuola secondaria di secondo grado (statale, privata paritaria, paritaria degli enti locali, autorizzata a rilasciare titoli di studio avente valore legale) che frequenteranno le scuole di secondo grado del Riminese utilizzando Start Romagna e gli studenti delle scuole di secondo grado della confinante provincia di Pesaro-Urbino che utilizzeranno Adriabus.

Sulla provincia di Rimini lo sconto è applicato in automatico dalla compagnia Start Romagna al momento dell’abbonamento, mentre per Adriabus è prevista la pubblicazione di un apposito avviso all’albo pretorio del Comune, indicativamente dal  31 ottobre al 30 novembre, periodo entro il quale potranno essere presentate le domande. Lo stanziamento complessivo previsto dall’Amministrazione è di 19mila euro.