San Clemente, A Teatro con Mamma e papà: domenica 13 febbraio, ore 17, è di scena la strega Giorgia Penzo

Riprendono le belle domeniche di Febbraio e Marzo  con A Teatro con Mamma e papà! con inizio spettacoli alle ore 17: a Febbraio vedono la luce due nuove produzioni di Città Teatro (sospese nella stagione precedente).

In vacanza con la strega

Domenica 13 febbraio IN VACANZA CON LA STREGA, con Giorgia Penzo e domenica 27 febbraio  FELLINI SPIEGATO AI BAMBINI con Mirco Gennari.

Giorgia Penzo

Il 13 marzo l’attore leccese Ippolito Chiarello è in scena con MATTIA E IL NONNO, piccolo capolavoro di Roberto Piumini, uno degli autori italiani più apprezzati della letteratura per l’infanzia.

Chiudono la rassegna di pomeridiane domenica 20 marzo, ore 17, Francesco Tonti e Daniele Maggioli con  EQUILIBRÌ (che sostituisce UNA STRANA CONSEGNA).

A Teatro con mamma e papà: Biglietto intero 7,00 €, ridotto fino a 14 anni 5,00 €

Biglietteria, prenotazioni e prevendita: i biglietti sono in vendita il giorno dello spettacolo alla cassa del Teatro Villa. La biglietteria apre un’ora prima dell’inizio.

Prenotazioni telefoniche e mail: tel 391.3360676 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13); mail: teatrovilla@cittateatro.it (specificando nome, numero di posti e spettacolo)

Equilibrì

È possibile acquistare i biglietti in prevendita da: Edicola Pensieri e Parole, via Tavoleto 1801, Sant’Andrea in Casale (di fianco al Conad City), tel. 0541.989400

WEB:http://www.cittateatro.it/teatrovilla 

Accesso agli spettacoli regolato dal possesso di Green pass e dalle vigenti norme di prevenzione anti Covid-19. 

Teatro Giustiniano Villa – via Tavoleto 69, frazione Sant’Andrea in Casale (San Clemente).

***

Teatro Giustiniano Villa

STAGIONE TEATRALE Novembre 2021- Maggio 2022 

Cadere non è un dramma 

Direzione artistica e organizzativa Città Teatro

Con il contributo del Comune di San Clemente 

e della Regione Emilia-Romagna.

SECONDA PARTE Gennaio – Maggio 2022

A TEATRO CON MAMMA E PAPA’ 

Domenica 13 Febbraio 2022 ore 17

Città Teatro 

IN VACANZA CON LA STREGA

con Giorgia Penzo 

Mai ha tredici anni e non vuole più andare a scuola. La madre, preoccupata, decide di mandarla a stare dalla nonna per un po’, in una bella casetta nella campagna giapponese sul limitare dei monti. La nonna è una signora molto speciale, si dice sia la strega dell’Ovest: sa raccogliere le erbe selvatiche, conosce il linguaggio degli animali e al suo passaggio succedono cose che lasciamo increduli. Sarà pronta Mai ad affrontare le sue paure attraverso il duro addestramento da strega? Una fiaba fantastica, commovente e divertente, ispirata dal libro di Kaho Nashiki Un’estate con la strega dell’Ovest. 

Domenica 27 Febbraio 2022 ore 17 

Città Teatro 

FELLINI spiegato ai bambini

con Mirco Gennari 

Tutti conoscono Federico Fellini. Be’, mica vero… Forse qualche bambino ne avrà sentito parlare, ma sapere chi è e cosa ha fatto è un’altro paio di maniche! In fondo Federico era un gran burlone, anzi, di più: un gran lunatico. Aveva la testa piena di personaggi strani, un po’ veri e un po’ no, e li metteva tutti nei suoi film. C’è lo zio matto che si arrampica sugli alberi, c’è il cieco che suona la fisarmonica, c’è il nonno che ha paura della morte, c’è il fratello scemo che non ne combina una giusta, c’è Gelsomina che suona la tromba… E poi ci sono i clown! Anzi: “il” clown, perché ce n’è uno solo, in fondo, e siamo tutti noi.

Ippolito Chiarello

Domenica 13 Marzo 2022 ore 17

Factory Compagnia 

MATTIA E IL NONNO

dal romanzo omonimo di Roberto Piumini 

con Ippolito Chiarello 

adattamento e regia Tonio De Nitto 

Mattia e il nonno è un piccolo capolavoro scritto da Roberto Piumini, uno degli autori italiani più apprezzati della letteratura per l’infanzia. In una lunga e inaspettata passeggiata, che ha la dimensione forse di un sogno, nonno e nipote si preparano al distacco, a guardare il mondo, a scoprire luoghi misteriosi agli occhi di un bambino, costellati di incontri magici e piccole avventure pescate tra i ricordi per scoprire, alla fine, che non basta desiderare per ottenere qualcosa, ma bisogna provare e soprattutto non smettere mai di cercare. Un lavoro dove svetta la bravura dell’attore leccese Ippolito Chiarello e che ci insegna con gli occhi innocenti di un bambino e la saggezza di un nonno a vivere la perdita come trasformazione e a comprendere il ciclo della vita. Premio Eolo come miglior spettacolo 2020 e  menzione speciale della giuria al Festival Festebà nel 2021. 

Domenica 20 Marzo ore 17

Francesco Tonti e Daniele Maggioli

EQUILIBRI’ – la storia dei saltimbanchi

Un graffito del 2040 a.c., rinvenuto nella tomba egizia di Ben Hassani e raffigurante uomini intenti a lanciare delle sfere nell’aria, ha offerto lo spunto per inventare la rocambolesca storia di un personaggio con tanti ricordi. Equilibrì incarna il saltimbanco immortale. Attraverso la sua storia racconta l’evoluzione di questa figura che è nata millenni fa e si è modificata nel corso dei secoli. Questo insolito cantastorie dall’epoca egizia passerà al periodo dei grandi filosofi, quando in Grecia incontrò Socrate e inventò il funambolismo. Poi nell’antica Roma Giulio Cesare lo coinvolse per fare spettacoli al Colosseo e divenne un giullare di corte nel Medioevo. Infine, con un rapido, incalzante e sincopato monologo sul circo, Equilibrì racconterà la nascita del clown. Tra un racconto e l’altro l’attore si esibisce come giocoliere, mimo ed equilibrista, col sostegno musicale e canoro del caro amico Guglielmo Trovanote. I due battibeccano in modo ironico per tutto lo spettacolo, scatenando il divertimento del pubblico di ogni età. Apprezzato da adulti e piccini, Equilibrì dal 2005 viaggia per le piazze e i teatri d’Italia per narrare la sua irresistibile storia. cosa aspetti? vieni ad ascoltarla anche tu! Mirco Gennari

> RECUPERO SPETTACOLO <

SPECIALE DIALETTO D’AUTORE 

Sabato 5 Marzo 2022 ore 21

Domenica 6 Marzo 2022 ore 17

Nuova produzione Città Teatro 

IPER 

di Francesco Gabellini 

con Mirco Gennari 

Musiche originali e sonorizzazione dal vivo Marco Mantovani

A cura di Gianluca Reggiani 

Un uomo qualunque, povero di qualsiasi virtù, frequenta con regolarità il centro commerciale vicino a casa sua (da qui il titolo Iper). Ma una sera, perso fra gli scaffali, il nostro rimane chiuso dentro senza riuscire a spiegarsi come possa essere accaduto. Decide però di restare all’interno dove, insieme a una strana dimora, trova la vera felicità. Tutto è a sua completa disposizione, e può osservare i clienti senza che nessuno lo veda. Tutto procede per il meglio fino a quando lo sorprenderà una strana vicissitudine legata alle radici dello stesso ospite. Iper nasce dalla frequentazione coatta dell’autore di ipermercati o grandi magazzini e dalla lettura di un libro in particolare, il famoso saggio della antropologo francese Marc Augé Non luoghi.  Dopo la versione radiofonica prodotta per il Comune di Rimini nel dicembre 2020, IPER arriva sul palco in versione reading con le musiche originali e la sonorizzazione dal vivo di Marco Mantovani.  Il testo è pubblicato nella raccolta Zimmer Frei, cinque monologhi per il teatro di Francesco Gabellini, ed. il Vicolo, Cesena.

Dialetto d’autoreBiglietto intero 12,00 € Ridotto e residenti San Clemente  10,00 €

Prenotazioni telefoniche e mail: tel 391.3360676 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13); mail: teatrovilla@cittateatro.it (specificando nome, numero di posti e spettacolo) 

È  possibile acquistare i biglietti in prevendita da: Edicola Pensieri e Parole, via Tavoleto 1801, Sant’Andrea in Casale (di fianco al Conad City), tel. 0541.989400