L’aeroporto di Rimini rispiega le ali: si torna a volare con Albawings dopo 111 giorni di stop

AIRiminum 2014 S.p.A., la società di gestione dell’aeroporto internazionale di Rimini e San Marino, comunica che oggi (venerdì 26 giugno), con l’arrivo alle ore 8:18 del volo 2B351 di Albawings da Tirana, lo scalo ha riaperto ai voli commerciali (l’ultimo volo era stato quello di Ural Airlines del 7 marzo scorso). Di seguito la dichiarazione della Direzione

“Oggi con il volo dei nostri oramai affezionati amici di Albawings e dei loro passeggeri albanesi finalmente riapriamo ai voli commerciali, dopo 111 giorni dall’ultimo. È la seconda volta, da quando siamo arrivati 5 anni fa, che assistiamo con emozione alla riapertura dello scalo dopo una chiusura forzata. La prima volta la ricordiamo ancora per l’energia e l’entusiasmo di una nuova avventura, oggi invece la viviamo con la forza e la consapevolezza delle certezze maturate e rappresentate: 

• dal consolidamento di un modello di business sostenibile che chiude per la quinta volta consecutiva con un risultato d’esercizio positivo e che conferisce all’iniziativa un’invidiabile solidità societaria: ieri, 25 giugno, si è tenuta l’assemblea degli azionisti che ha approvato il bilancio 2019 che si chiude con patrimonio netto di 8,3 milioni di euro, liquidità per 4,1 milioni di euro, debiti bancari pari a zero, valore della produzione 10,7 milioni di euro, margine operativo lordo circa 2,0 milioni di euro e utile di esercizio per circa 1,0 milioni di euro; 

• dall’imminente arrivo d’importanti compagnie di bandiera come Lot Polish Airlines, Iran Air e la principale compagnia russa che si vanno ad aggiungere alle compagnie già presenti e che, a partire dai prossimi mesi, daranno un importante impulso al processo di crescita dello scalo; 

• da una squadra di dipendenti e consulenti unica che, in questa vicenda particolare, ha reso orgogliosa la Società. 

Infine si ringraziano per il supporto ricevuto per tale apertura l’Enac e tutti gli Enti di Stato quali Polizia di Frontiera, Agenzia delle Dogane, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco ed Enav”.