Disegna Montegridolfo, il concorso d’arte aperto anche agli alunni non residenti nel comune

Disegna Montegridolfo: il concorso d’arte viene aperto a tutti gli alunni delle scuole materne, primarie e medie.

È da una decina di giorni che è stato bandito il concorso d’arte Disegna Montegridolfo e già ci sono alcune belle novità.

Per rendere ancora più vicini i partecipanti, è stata una aperta una pagina su Facebook: Disegna Montegridolfo.

Recependo i suggerimenti delle persone, il Sindaco Lorenzo Grilli ha espresso parere favorevole all’ampliamento della competizione agli scolari non montegridolfesi.

Nel bando, che lascia aperta la possibilità ad altre categorie mantenendo inalterati i premi già decisi, sono state inserite le seguenti nuove sezioni:

Montegridolfo, come la ricordo, per gli alunni delle scuole materne esterni (non residenti a Montegridolfo e non frequentanti il plesso montegridolfese);

– Montegridolfo, come la vorrei, per gli alunni delle scuole materne esterni (non residenti a Montegridolfo e non frequentanti il plesso montegridolfese);

Montegridolfo, come la ricordo, per gli alunni delle scuole primarie esterni (non residenti a Montegridolfo e non frequentanti il plesso montegridolfese);

Montegridolfo, come la vorrei, per gli alunni delle scuole primarie esterni (non residenti a Montegridolfo e non frequentanti il plesso montegridolfese);

Montegridolfo, come la ricordo, per gli alunni delle scuole medie non residenti a Montegridolfo;

Montegridolfo, come la vorrei, per gli alunni scuole medie non residenti a Montegridolfo.

Restano inalterate le modalità di partecipazione, attraverso la trasmissione degli elaborati fotografati all’indirizzo di posta elettronica: disegna.montegridolfo@gmail.com

Il bando ufficiale è pubblicato sulla pagina internet del Comune:

https://montegridolfo.eu/eventi/166437/disegna-montegridolfo-concorso-d-arte

Sulla pagina Facebook Disegna Montegridolfo si trovano invece delle utili informazioni e spunti d’ispirazione, tra le quali un percorso sulle opere d’arte che nei secoli hanno rappresentato il Castello di Montegridolfo, uno dei più interessanti castrum malatestiani.