Sos Covid-19, la macchina della solidarietà marcia veloce: i ringraziamenti dei Sindaci in Valconca

Emergenza Covid-19: alcuni aggiornamenti, tra i tantissimi, pubblicati sulle pagine Facebook dei Comuni della Valconca

MONTESCUDO-MONTECOLOMBO – SINDACA ELENA CASTELLARI

Continua a muoversi e a crescere la “macchina della solidarietà” nel nostro Comune. Tante le attività economiche che si sono rese disponibili per contribuire al lavoro quotidiano dei volontari. Donate anche le mascherine, già in consegna alle famiglie.

funghi

Il primo grande ringraziamento va quindi a chi si occupa fisicamente della consegna, cioè i volontari delle nostre Associazioni (Noi del Campanone, Pro Loco, E Poz dla Piva, Quei d’la Madona de Pien, E Sarà Gioia) e della Protezione Civile Unione Valconca.

funghi 3

Anche questa settimana si sta svolgendo la consegna dei funghi della G.B.C Funghi & Albereto funghi grazie alla donazione di Cristian Vallorani: ieri sono stati omaggiati gli operatori sanitari del nostro Comune, oggi invece i dipendenti comunali e le famiglie già seguite dalla Caritas. Domani invece riprenderà la consegna alle persone che hanno più di 65 anni (per eventuali segnalazioni, ci si può rivolgere direttamente alle associazioni di volontariato del nostro territorio).

protezioni

Da questa settimana, inoltre, insieme alle cassette di funghi verranno distribuite anche diversi tipi di mascherine messi a disposizione dagli operatori economici del nostro territorio.
Parte di queste sono state realizzate da Tatjana Sacco della Sartoria Cà Ventura di Montescudo, parte invece sono state realizzate dalle sorelle Pelliccioni che le hanno create per il fratello Stefa titolare della Essepi Plast SrL di San Savino, il quale ha deciso di donarle anche ai nostri cittadini, in particolare nella frazione di Croce e Osteria Nuova.
I nostri volontari inoltre hanno ricevuto in regalo da parte della Bert Mauri – costruzioni in composito di Vallecchio 1000 guanti e copricalzari per proteggersi nelle operazioni di consegna.

“Si è creata una bellissima rete di generosità e attenzione da parte di cittadini che hanno deciso di fare questi doni”, spiega soddisfatta l’Amministrazione comunale, “tanta generosità e tanta solidarietà. In un momento come questo, di grande difficoltà per tutti, dobbiamo essere orgogliosi dei valori che la nostra comunità riesce a mettere in campo”.

SAN GIOVANNI IN MARIGNANO – SINDACO DANIELE MORELLI

Continuiamo a registrare donazioni da parte di cittadini ed attività marignanesi e ci sentiamo davvero grati. Oggi ringraziamo Panificio Buresta che ci dona 9 quintali di farina. Dobbiamo ringraziare anche Gbc per aver donato dei funghi freschi e Marisa piadinoteca per aver donato piadine e mozzarella. Ma non sono i soli. Nei prossimi giorni arriveranno tantissime donazioni, che ci commuovono e trasmettono tanta speranza e gratitudine. Proprio per permetterci di accogliere tutto quello che arriverà, abbiamo pensato di mettere a disposizione la Sala del Consiglio comunale, simbolo dell’istituzione. Crediamo sia significativo in questo momento dare segni tangibili. Noi ci mettiamo a servizio come persone e mettiamo a servizio tutto ciò di cui disponiamo per la nostra Comunità. Siamo felici di sottolineare che anche la comunità sta facendo lo stesso.

MORCIANO DI ROMAGNA – SINDACO GIORGIO CIOTTI

Vorrei pubblicamente fare i ringraziamenti a coloro i quali in questi giorni stanno collaborando a titolo gratuito per vincere la guerra in corso contro il Coronavirus… alla Caritas, che dal primo momento si è messa a servizio dei più deboli, alle Giacche Verdi per il controllo del territorio, ai volontari della Proloco, che stanno girando il paese consegnando man mano che arrivano le mascherine, allo studente Morelli Lorenzo, per aver messo a disposizione le proprie capacità informatiche, alla tipografia Casadei, per la stampa gratuita dei buoni alimentari che saranno distribuiti a partire dal weekend, a Marco Fusco e alla Mec3, per la donazione delle mascherine, ai volontari della protezione civile della Valconca, per l’ottimo lavoro che stanno svolgendo… a tutte quelle persone capaci di una parola buona al proprio vicino o a chi soffre di più questa emergenza… a tutti un grande Grazie, veramente di cuore.